Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

FERROCHELATO LINFA DA 500 GR.ANTICLOROSI RINVERDENTE - FE 6% CHELATO CON EDDHA

12,50
12,02 Iva esc.

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Giovedì 25/04

LINFA

SKU 8017

Composizione: 
Concime CE - Fe 6% chelato con EDDHA.
Caratteristiche:
Formulazione a base di ferro in forma “chelata”, cioè “legato” ad una speciale sostanza (EDDHA) in grado di assicurarne l’eccellente assorbimento in ogni tipo di terreno, compresi quelli alcalini 
e calcarei. Grazie all’elevato contenuto di ferro “chelato” nella sua forma isomerica più attiva (isomero “orto-orto”), il prodotto determina il rapido e prolungato rinverdimento delle foglie e dei germogli ingialliti, l’intensa colorazione dei fiori e un’evidente ripresa del vigore vegetativo 
e produttivo delle colture. Microgranulare e di elevata purezza, non fa polvere e si scioglie prontamente anche in acqua fredda.
Modalità e dosi d’impiego
In funzione del tipo di coltura e dell’età della pianta, sciogliere il prodotto in acqua alle dosi:
ORNAMENTALI ERBACEE - ORTICOLE - TAPPETTI ERBOSI : 
DOSE 1g
per litro d'acqua, distribuire 4-5 lt di soluzione per metro cuadrato su tutta la superficie coltivata e annaffiare subito dopo.
ORNAMENTALI ARBOREE - FRUTTIFERI - VITE - KIWI - AGRUMI
DOSE 2g
 per litro d'acqua per piante GIOVANI - 4g per litro d'acqua per piante ADULTE
Impiegare 25 lt di soluzione per pianta distribuendoli lungo tutta la circonferenza di proiezione della chioma e annafiare subito dopo. In alternativa, quando è possibile, si consiglia di scavare un solco profondo 15 cm circa lungo tutta la proiezione della chioma, versando nel solco e richiudendolo subito dopo.
N.B doppia dose per ogni pianta adulta di agrumi
Attenzione: la soluzione corrode i metalli e pertanto si consiglia l’impiego di recipienti di plastica o di vetro; recipienti di metallo devono essere accuratamente risciacquati dopo l’uso; distribuire preferibilmente nelle ore serali e comunque evitando le ore più calde della giornata; il prodotto può macchiare le superfici.
Epoche e frequenza d’impiego
Trattamenti preventivi:
2-3 somministrazioni nel corso del periodo di massima attività vegetativa (marzo-giugno).
L’impiego in estate-autunno non presenta nessuna controindicazione, se non quella di un effetto più lento.
Trattamenti curativi:
una volta alla settimana, per 3-4 settimane consecutive, al primo apparire dei sintomi e indipendentemente dal periodo vegetativo.