Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

GIADA ZOLLAVERDE KG.1

13,00
11,82 Iva esc.

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Giovedì 25/04

BOTTOS

SKU JNK2000501

Miscuglio di tessitura fine ideale per giardini privati con superfici prevalentemente in ombra da caducifoglie o facenti parte di zone fredde, esposte a Nord. Tappeto erboso costituito prettamente da cultivar di origine nord europea caratterizzate da colorazione verde brillante anche nella stagione fredda, grazie alla presenza combinata di Festuca rubra rubra e Festuca rubra commutata. A piena maturità, si presenta molto denso, fine e uniforme. Entra in competizione con le radici delle alberature presenti e quindi risulta l’opzione migliore per la soluzione dei cosiddetti problemi di ombreggiatura attiva da elementi vivi (e non solo da strutture architettoniche). Tollerante nei confronti di Mal Bianco, Filo Rosso, Dollar Spot e Microdochium nivale.
Composizione: % in peso Specie & Cultivar:
25% Loietto perenne Estelle
20% Loietto perenne Berlioz 1
30% Festuca rubra rubra
25% Festuca rubra commutata
Consigli Tecnici:
Terreno profondo, drenante di medio impasto
Periodo di semina:
da Febbraio a Novembre (saltando i mesi di massimo caldo estivo). La germinazione può impiegare dai 4 ai 10 gg in diretta correlazione con le temperature del terreno (temperatura del suolo richiesta superiore agli 8°C)
Dosaggio Consigliato:
30-40 g/m2. Le dosi massime sono consigliate in caso di trasemina con alte temperature e/o non perfetta lavorazione del letto di semina
Taglio:
eseguire il primo taglio quando l’erba raggiunge gli 8-10 cm. Nella gestione annuale, in piena ombra non scendere sotto i 6 cm, mentre in aree miste sole/ombra lo sfalcio può essere gestito intorno ai 4 cm. Non asportare mai oltre il 30% della vegetazione presente
Nutrizione:
concimazione fosfatica alla semina. In gestione all’ombra optare per un rapporto N/K 1:1,5 con circa 20-25 unità di Azoto m²/annue. In situazione di sole/ombra non eccedere oltre le 25-30 unità di Azoto m²/annue
Irrigazione:
all’impianto mantenere il letto di semina costantemente umido per non arrestare il processo di germinazione. Nel periodo estivo irrigare con 6 mm/giorno di acqua e incrementare a 10 mm/giorno in piena ombra da caducifoglie
Fitostimolazione:
programmare 4 trattamenti biostimolanti tra Luglio e Agosto per aumentare la tolleranza all’ombra e agli stress ambientali
Rigenerazione: 
impiegare lo stesso miscuglio per la consueta rigenerazione di fine estate o di fine inverno, eseguendo un leggero verticut con asporto del feltro con successiva distribuzione di circa 4045 gr/m² di Giada (o anche Venere) per rinfoltire la vegetazione. Susseguente concimazione fosfatica
Epoca di semina:
GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV DIC